Pubblicata il 12/05/2014

Nella scelta di un mobile classico non possiamo prescindere dall'ambiente in cui il mobile andrà inserito. La scelta di optare per una laccatura bianca o avorio anziché la finitura in essenza nelle sue varie tonalità e venature è determinante ancor più della forma e dello stile di riferimento del mobile.

Ad esempio un mobile laccato si inserirà meglio in ambienti con pavimenti in legno, creando splendidi contrasti da sottolineare con caldi e vivaci colori delle tappezzerie e dei complementi.

Nel caso di pavimenti in marmi o graniti dalle venature molto chiare un mobile in un caldo noce fiammato risalterà indubbiamente di più. Stesso dicasi per le pareti lasciate in bianco, sicuramente più adatte ad un arredamento in legno.

Sulle tappezzerie dei vari colori, molto è legato al gusto indivuduale, non ci sono controindicazioni per l'una o per l'altra soluzione. Si tratta in questo caso di avere gusto negli abbinamenti. Ma va ricordata un'altra regola di massima: Il laccato invecchiato è adatto ad ambienti realizzati in materiali grezzi e naturali, perché legato alla naturalezza e al calore del country, per ambienti con ai pavimenti marmi lucidi, serramenti con ottoni lucidi o tappezzerie varie il mobile può essere laccato solo se non invecchiato.